Sia ben chiaro: questo post è dedicato a copywriter e webwriter freelance, ma abbraccia tutto il mondo dei professionisti online.

Perché la crisi economica corrode le sicurezze, si insinua come una carie tra le corde della nostra vita. Ma noi abbiamo un’arma che può darci un aiuto concreto, uno strumento con il quale possiamo trovare nuovi clienti.

Sei un webwriter. Ecco come trovare nuovi clienti online

Sto parlando del web, quella rete grande come il mondo che mette a tutti in comunicazione con tutti. Basta saperlo fare. In questo articolo voglio darti qualche consiglio pratico per fare in modo che nuovi clienti arrivino a te.

Apri un blog, ora

Devi fare pubblicità alle tue capacità di webwriter? Aprire un blog è una condizione (a mio avviso) irrinunciabile.

Attraverso un blog puoi conquistare una audience appassionata, ma soprattutto datori di lavoro interessati ad assumere una persona come te, una persona esperta.

Ovviamente il blog deve avere delle caratteristiche precise: deve essere ben indicizzato su Google, deve avere una grafica professionale, non deve essere massacrato dalla pubblicità, deve avere una pagina about me e contenuti di qualità.

A proposito… senza i contenuti di qualità, contenuti interessanti e leggibili, il blog non ti aiuterà. Anzi, sarà una vetrina negativa.

Devi avere una landing page

È indispensabile avere una landing page che riassuma i tuoi servizi, e che lavori nel migliore dei modi.

Sei sicuro che i clienti capiscano il tuo lavoro? Ci sono tutte le informazioni necessarie? Si trova facilmente sul blog? C’è un contact form semplice da usare?

L’argomento landing page è impossibile da affrontare in un unico articolo in questa sede. Per questo ti consiglio una serie di risorse utili:

Usa i social

Facebook, Twitter e Google + ti aiutano a tessere rapporti professionali e a trovare nuovi lavori. Basta fare delle ricerche per trovare contatti che condividono interessi simili ai tuoi, pagine e gruppi di discussione.

Il mio consiglio è semplice: usuali, sporcati le mani, cerca di instaurare rapporti virtuosi. Fallo con attenzione, però, seguendo il galateo delle varie piattaforme.

E poi cura la tua immagine sui social. Compila con attenzione i campi, scegli foto di qualità per il profilo e condividi contenuti interessanti, che ti caratterizzino come un vero professionista.

Partecipa alle discussioni

Usi i social e hai un blog: ora devi partecipare alle discussioni. Cercale nei commenti degli altri blog, su Twitter (Hootsuite è perfetto), nei gruppi di Facebook e nelle pagine di Google Plus. Ma soprattutto partecipa ai forum, sempre ricchi di colleghi e contatti.

Scrivi guest post

Questo è un guest post. Non è il primo che scrivo e non sarà l’ultimo perché il guest blogging è il modo migliore, più sano ed efficace per guadagnare link di qualità per il tuo blog.

Ma anche per far muovere il tuo nome online. Io scrivo per avere visibilità e buoni link: il mio nome si muove, viaggia nella rete e raggiunge le persone giuste. Ovviamente se scelgo il blog giusto.

Anche per i guest post abbiamo diverse guide da seguire:

Organizza qualcosa di grande

Per farti notare devi organizzare qualcosa che rimanga nel cuore delle persone. Scrivi un mini ebook gratis, partecipa a una conferenza come relatore, organizza un webinar, partecipa a un progetto: io ho scritto un ebook gratis, e l’ho fatto per avere buona pubblicità. Tu cosa aspetti?

Ci vuole tempo e impegno

I clienti non te li regala nessuno. Io scrivo su My Social Web ogni giorno dal 2009. Questo blog mi porta i clienti e scrivo fino all’una di notte per preparare un post, per scrivere un guest post, per curare la mia immagine online.

No, non è impossibile trovare lavoro online. Devi investire le tue risorse. Ma è possibile. Il web non è un luogo dove infilare la mano e pescare clienti, ma una rete di contatti che devi curare come un orticello. Se non inizi non arriveranno mai i frutti.

Fonte immagine

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
Tagged with:
 
Author Image
About The Author

Riccardo Esposito

4 Responses to Caro webwriter, ecco come trovare nuovi clienti online

  1. Author Image Virginia ha detto:

    Ho una domanda: secondo te ha senso avere due blog diversi, uno per gli articoli più personali e uno per i contenuti “professionali” o è possibile avere un blog con due funzioni?

    Io mi guadagno da vivere scrivendo, in certi casi narrativa-critica e in altri casi quello di cui un committente ha bisogno. Il mio blog virginiafiume.wordpress.com è ben indicizzato, ma non sono certa che sia il modo migliore per far capire che alcune cose si devono pagare. Intendo i testi per i siti aziendali e le attività di consulenza…

    grazie per gli spunti di questo tuo blog: l’ho scoperto da poco, ma mi piace molto.

    • Author Image Riccardo Esposito ha detto:

      Domanda complessa. Dipende da tante cose, dipende dalla storia del blog e dalla risposta che potrebbe avere il pubblico a determinati articoli.

      Prova a pubblicare qualche post professionale, vedi come rispondono i lettori.

      Io, personalmente, opterei per l’opzione separata ma ci sono ottimi blog che mescolano le cose con successo.

  2. Author Image Lorenzo Ferrari ha detto:

    Davvero un’ottima checklist, e un ottimo articolo.

    Sono tra le tante soluzioni che consiglio di utilizzare anche io a tutte le persone che intendono collaborare con me.

    Insomma, oggi ho scoperto un bell’angolo di Web nel quale tornerò molto volentieri.

    A presto!

    L

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.